Harp Stories/ Storie d’arpa Seminary

harp stories.PNG

Seminario “Storie d’Arpa nell’Improvvisazione” ©

Introduzione

Il progetto didattico si propone di integrare le tradizioni popolari ed audio-tattili a quello tradizionale – classico utile allo studente per un eventuale ammissione in un Conservatorio, un approfondito studio ed assimilazione negli aspetti improvvisativi utilizzati nella storia dell’arpa in vari luoghi del Mondo in vari periodi storici. 

Seminary “Harp Stories in Improvisation” ©

Introduction

The educational project aims to integrate the popular and improvisational traditions to the traditional – classical one useful to the student for a possible admission to a Conservatory, a thorough study and assimilation in the improvised aspects used in the history of the harp in various places of the World, in various historical periods.

Struttura corso

Il percorso didattico alterna due sezioni:

  • Introduzione Storica e di analisi all’ascolto: attraverso un’introduzione contestuale storica e di ascolto (*) si darà modo agli studenti di trovare affinità, differenze, qualità strutturale dei brani e timbriche di ogni elemento proposto per sviluppare una conoscenza critica della musica d’arpa nel mondo dell’improvvisazione
  • Conoscenze teoriche e applicazioni pratiche: ogni lezione sarà anticipata da una spiegazione teorica seguiranno subito specifiche esercitazioni di classe individuali e di gruppo.

Course structure

The educational path alternates between two sections:

  • Historical introduction and listening analysis: through a historical contextual introduction and listening (*) students will be able to find affinities, differences, structural quality of the pieces and timbres of each element proposed to develop a critical knowledge of music ‘harp in the world of improvisation
  • Theoretical knowledge and practical applications: each lesson will be anticipated by a theoretical explanation will immediately follow specific exercises of individual class and group.

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di arricchire il linguaggio classico di sfumature artistiche, tecniche e di competenze storiche e moderne che diano ulteriore e spessore alla sua storica ed importante tradizione.

Ogni studente svilupperà competenze individuali e di gruppo a seconda del livello di partenza che diano risalto alle competenze acquisite e che arricchiscano il proprio repertorio di brani con sfumature tecniche ed abilità di arrangiamento estemporaneo più approfondite.

Objectives

The course aims to enrich the classical language, artistic nuances, techniques and historical and modern skills that give further and thickness to its historical and important tradition.

Each student will develop individual and group competences depending on the starting level that emphasize the skills acquired and that enrich their repertoire of pieces with technical nuances and arranging skills, more detailed extemporaneous.

Durata

I contenuti didattici sono più efficaci se utilizzati ed assimilati all’interno di un corso scolastico annuale e per livelli di studio, ma possono esser anche scorporati in tre moduli per abilità (ritmiche, melodiche ed armoniche).

Sarà l’amministrazione a decidere la durata e le modalità di esposizione dei moduli e del materiale didattico del corso.

Contenuti didattici storici tratti dal Libro “Storie d’arpa nell’improvvisazione”

*ascolti ed analisi di brani sono correlati ai periodi storici relativi, presto disponibile nell’area learning di questo sito. 

Duration

The didactic contents are more effective if used and assimilated within an annual school course and for study levels, but they can also be separated into three modules for abilities (rhythmic, melodic and harmonic).

It will be the administration that decides the duration and the modality of exposition of the modules and the didactic material of the course.

Historical didactic contents taken from the book “Stories of harp in improvisation”

* Listening and analysis of songs are related to relative historical periods, soon available in the learning area of this site.

 

Cos’è un Arpa?; Analisi della prassi esecutiva estemporanea nella Storia dell’Arpa;

Capitolo I: Ritmo

La sovrapposizione tra chiamata-risposta nell’interlocking (ritmi incrociati)

Time line asimmetrico

Arpa in sud America: La colonizzazione degli spagnoli

Buzzing (rumore di fondo) la distorsione del suono puro dell’arpa

Forme musicali ed improvvisazione in Africa

Perfoming practices da solisti e in gruppo

Capitolo II: Melodia

Modi : Il sistema Modale Greco

Ministrels, trovatori e giullari

Francesi

Irlanda

Improvvisatori nomadi: I Viggianesi

L’arpista poeta: letteratura e musica vocale

Capitolo III: Armonia

Ars nova

Il Rinascimento

La villanella cinquecentesca

Il Cinquecento

Il madrigale e la nascita dell’Opera

L’arpa ne”l’Orfeo” di Monteverdi

Spagnoli e portoghesi: il Barocco

L’arpa ad una fila di corde dagli uncini alle forchette

Capitolo IV: Arpa Jazz (facoltativo)

La Storia dell’ Arpa Jazz dalle orchestre nei musical Al Free Jazz

Broadway

Harpo Marx; Casper Reardon; Adele Girard; Dorothy Ashby; Alice Coltrane;

Conclusione: l’Arpa nel Jazz o il Jazz nell’Arpa?

to read the Index in english go in the page Harp Stories in the Improvisation

 

Pratiche d’insegnamento tradizionali e di prassi estemporanea esecutiva:

Traditional teaching practices and extemporaneous executive practice:

Sezione Alfabetizzazione tradizionale ed audio tattile:

  • Lettura a prima vista di un brano con notazione musicale tradizionale, o per mezzo di sigle, la difficoltà sarà definita a seconda del livello tecnico, armonico ed esperienziale dello studente.

Traditional Literacy and Tactile Audio Section:

  • Reading at first sight of a piece with traditional musical notation, or by means of abbreviations, the difficulty will be defined according to the technical, harmonious and experiential level of the student.

Sezione Abilità tecniche:

  • Utilizzo di tecniche di base od avanzate sull’arpa con metodologie flessibili “New way to Harping©” (diteggiature, arpeggi, accordi, armonici, trilli, dinamiche, effetti timbrici o d’espressione, glissati ecc.)
  • Enarmonia estemporanea F.E.P.A. or F.E.L.A. Technique

Section Technical Skills:

  • Use of basic or advanced techniques on the harp with flexible methodologies “New way to Harping ©” (fingerings, arpeggios, chords, harmonics, trills, dynamics, timbric or expression effects, glissati ecc.)
  • Fast Enharmony F.E.P.A. or F.E.L.A. Technique

Sezione Abilità individuali

  • Corretta comprensione dei contenuti didattici e della loro applicazione tecnica
  • Abilità improvvisative individuali nello sviluppo di un brano a seconda del livello tecnico nelle varie forme espositive (costruzione delle sezioni melodiche ed armoniche, espressive e della dinamica)
  • Memorizzazione strutturale dei brani o di pattern prefissati e capacità di proporre lo stesso brano nei vari stili proposti.
  • Sviluppo della creatività compositiva, musicale, ed espressiva di ogni studente

Individual Skills Section

  • Correct understanding of the didactic contents and their technical application
  • Individual improvisation skills in the development of a piece according to the technical level in the various display forms (construction of melodic and harmonic sections, expressive and dynamics)
  • Structural memorization of the pre-set pieces or patterns and ability to propose the same piece in the various styles proposed.
  • Development of the compositional, musical and expressive creativity of each student

Sezione Abilità di gruppo

  • Comprensione del ruolo nel gruppo (ruolo: solistico, ritmico, armonico, d’ornamentazione e d’improvvisazione nelle sezioni relative, relazione solista-gruppo, applicazioni dinamiche estemporanee durante la conduzione del gruppo o anche senza conduttore)
  • Contare i moduli ritmici o le sezioni durante l’esecuzione in gruppo

Group Skills Section

  • Understanding of the role in the group (role: solo, rhythmic, harmonic, of ornamentation and of improvisation in the relative sections, soloist-group relationship, dynamic extemporaneous applications during group management or even without conductor)
  • Count rhythmic modules or sections during group play for each student

Sezione Abilità Ritmiche:

  • Sviluppo della relazione tra canto e accompagnamento strumentale attraverso la suddivisione per battute del brano e la sovrapposizione di pattern cantati e melodici armonici allo sviluppo dell’intera struttura.
  • Studio di pattern ritmici applicati a brani tradizional-popolari (ritmi tradizionali, time-line asimmetrici o sud americani)
  • Applicazione di elementi esterni percussivi o distorsivi applicati sullo strumento (cordiera) oppure sugli arti dei musicisti (buzzing, rumori di fondo)

Pratiche ritmiche d’insieme per lo sviluppo della relazione solista-gruppo

Rhythmic Skills Section:

  • Development of the relationship between singing and instrumental accompaniment through the subdivision by bars of the piece and the overlapping of harmonious sung and melodic patterns to the development of the whole structure.
  • Study of rhythmic patterns applied to traditional-popular pieces (traditional rhythms, asymmetric time-lines or South American rhythms).
  • Application of external percussive or distorsive elements applied on the instrument (tailpiece) or on the limbs of the musicians (buzzing, background noises).
  • General rhythmic practices for the development of the soloist-group relationship

Sezione  Abilità melodiche:

  • Metodi per la Trascrizione di melodie tradizionali
  • Studio dei modi o scale modali e l’applicazione su brani o cadenza
  • Come ornare una melodia (targeting, mordenti, ottave)

L’arpista poeta: letteratura e musica vocale viggianese ed estera

Melodic skills section:

  • Methods for Transcription of traditional melodies
  • Study of modal ways or scales and the application on tracks or cadence
  • How to decorate a melody (targeting, biting, octave)
  • The poet harpist: literature and vocal, viggianese and foreign music

 

Sezione Abilità Armoniche

  • Ear traning e memorizzazione di strutture armoniche
  • Uso ed utilizzo di conoscenze armoniche di base o avanzate
  • Utilizzo di tecniche per l’arrangiamento in vari stili tradizionali e moderni

 

Harmonic Skills Section

  • Ear traning and storage of harmonic structures
  • Use and use of basic or advanced harmonic knowledge
  • Use of arrangement techniques in various traditional and modern styles

 

Vanessa D’Aversa Teacher CH.I.S. 

© “Storie d’arpa nell’improvvisazione” – “Harp Stories in the improvisation”

Ogni riproduzione dello stesso tipo di applicazione didattica dei corsi e seminari organizzati e pubblicati da Vanessa D’Aversa è espressamente vietata per diritti intellettuali e di copyright

Any reproduction of the same type of didactic application of the courses and seminars organized and published by Vanessa D’Aversa is expressly forbidden for intellectual and copyright rights

Annunci

First Contact Method/Metodo

cover up web

 

Versione in Inglese

First Contact – Method for Chromatic Harp 6/6

Introduction to the Method
This book originates from the didactic articles published on chromharp66.com by Vanessa D’Aversa and from the activities of the author as harp player of chromatic 6/6 and as teacher during the Masters “First Contact – Didactic Seminary for the study of the chromatic harp 6 / 6 of: basic, intermediate and advanced level”. Each pattern, section, topic is designed to be suitable:

  • to a beginner as to an advanced harpist. The technical path of a chromatic harpist, unlike diatonic harps, can not ignore the gradual knowledge of harmony and musical theory together with every technical step;
  • to all the harps that have already been built, and for the next future, each module can be adapted to the extent and difficulty level of the harpist, student and to the individual methodological practices of each teacher.

 

Versione in italiano

First Contact- Metodo per Arpa Cromatica 6/6

Introduzione al Metodo

Questo libro nasce dagli articoli didattici pubblicati su chromharp66.com e dalle attività  dell’autrice come arpista di arpa cromatica 6/6 e come insegnante durante i Master “First Contact –Seminario Didattico per lo studio dell’arpa cromatica 6/6 di: base, intermedio ed avanzato”. Ogni pattern, sezione, argomento è stato pensato per essere adatto:

  • ad un principiante come ad un’arpista avanzato. Il percorso tecnico di un’arpista cromatico a differenza delle arpe diatoniche non può non prescindere dalla conoscenza graduale dell’armonia e della teoria musicale assieme ad ogni passaggio tecnico;
  • a tutte le arpe che sono già state costruite, e per le prossime future, ogni modulo può essere adattato all’estensione e al grado di difficoltà dell’arpista, studente e alle singole pratiche metodologiche di ogni docente.

[………]

 

Index

Index
Intro
Chapter 1 Chromatic Harp 6/6, Origins and Description
Chapter 2 Setting
Chapter 3 Intervals
Chapter 4 Scales
Chapter 5 Chords
Chapter 6 Arpeggios
Chapter 7 Particular sounds and effects
Chapter 8 Natural Glissando & UnGlissando
Chapter 9 Trilli
Chapter 10 Appendices and Conclusion

Indice

Intro

Capitolo 1 Arpa Cromatica 6/6, le Origini e Descrizione

Capitolo 2 Impostazione

Capitolo 3 Intervalli

Capitolo 4 Scale

Capitolo 5 Accordi

Capitolo 6 Arpeggi

Capitolo 7 Suoni particolari ed Effetti

Capitolo 8 Natural Glissando & UnGlissando

Capitolo 9 Trilli

Capitolo 10 Appendici e Conclusione

F.E.L.A. Technique En

Special Edition:

F.E.L.A. Technique Fast Enharmony for Lever Harp

Available from March/April

Follow the page Shop for more infos about activation the relative order link 

or click on direct link to buy online:

  http://www.commusicenter.com/product/f-e-l-a-technique-en-o-it-version/

 

fela mini book

 

The mini book “F.E.L.A. Technique Fast Enharmony for Lever Harp” was
written mainly for lever harpists (professionals and not) that want to
keep a conscious manual of harmony on their instrument, transcribe,
compose songs or improvise but also useful for composers and
arrangers, who want to know in depth the levers board. On the subject,
it has never been developed, a clear method for harpists to orient
them in various genres and levels in developing the use of the lever
board to en-harmonize extemporaneously.

There are few theoretical treatises on enharmony, impracticable even
for classical composers and even more there are no texts on applied
harmony used in the teaching of harpists to resolve overlaps of
alterations extemporaneously, after one of pedal harpists “F.E.P.A.
Technique Fast Enharmony for Pedal Harp”, this is dedicated for the
lever harpists.

It is very important to propose to students, harpists, composers and
arrangers, a practical and systematic discipline at increasing levels
of interest that explore all the harmonic possibilities of lever harp
with tips for immediate use from traditional languages
(classic-contemporary) up to to face a first in-depth knowledge of the
harmonies used in modern genres (pop-rock-jazz).

 

Index

 Introduction

The learning process

For the student

For the Teacher

Specific F.E.P.A. notation for the harp

Lever Harp: Theoretical description of the Levers and Functioning

Basic concepts of enharmony

En-harmonic levers associated F.E.L.A. Tab

Virtual Lever Practice

Fast enharmonic reading: first exercises

GRILL notes: find the corresponding enharmonic lever

Metronome for exercise

the Diagrams for the study

 The circle of the fifths: A little theory

How to use the circle of fifths

Chord Voicing Drills

Root movement Drill

“Flashchord” Drill

Chords GRILL: Play the corresponding enharmonic chord

Chords

Scales

Technical Substitutions

Advice for the study

Acknowledgments

CH.I.S. Books Collection

Biography

F.E.L.A. Notes : Virtual Lever Practice

F.E.L.A. Technique IT

Edizione Speciale:

F.E.L.A. Technique

Enarmonia Estemporanea per l’Arpa a Levette

Disponibile da Marzo/Aprile

Segui la pagina Shop per avere informazioni sul link diretto per ordinare

o clicca sul link diretto per comprare online:

  http://www.commusicenter.com/product/f-e-l-a-technique-en-o-it-version/

fela mini book it

 

Il mini libro F.E.P.A. Technique Enarmonia Estemporanea per l’Arpa a Levette è stato scritto principalmente per tutti gli arpisti (professionisti e non) ma utile anche per compositori ed arrangiatori, che vogliono conoscere in profondità le levette e vogliono ottenere una manualità cosciente dell’armonia sul proprio strumento, trascrivere, comporre brani o improvvisare. Sull’argomento, non è mai stato sviluppato, un chiaro metodo per gli arpisti che li orientasse nei vari generi e per livelli nel sviluppare l’uso della pedaliera per en-armonizzare estemporaneamente.

Esistono pochi trattati teorici sull’enarmonia, impraticabili anche per i compositori classici e ancor più non esistono testi sull’enarmonia applicata utilizzabili nella didattica degli arpisti per risolvere sovrapposizioni di alterazioni estemporaneamente, dopo la pubblicazione di  “F.E.P.A. Enarmonia Estemporanea per l’Arpa a Pedali”, nasce una versione speciale dedicata all’arpa a levette.

È molto importante proporre agli studenti, arpisti, compositori ed arrangiatori, una disciplina pratica e sistematica a livelli crescenti d’interesse che esplori tutte le possibilità armoniche dell’arpa a levette con consigli d’utilizzo immediati dai linguaggi tradizionali (classico-contemporaneo) fino ad affrontare una prima conoscenza approfondita delle armonie utilizzate nei generi moderni (pop-rock-jazz).

 

Indice

Introduzione

Il processo d’apprendimento

Per lo studente

Per i Docenti

Notazione specifica per l’arpa

L’Arpa a Levette: Descrizione teorica delle levette e funzionamento

Concetti di base di enarmonia

Tablatura per levette F.E.L.A. enarmonica associata

Virtual Lever Practice

Lettura enarmonica veloce PRIME ESERCITAZIONI

Note GRILL: trova il pedale enarmonico corrispondente

Metronomo per l’esercitazione

Gli altri diagrammi per lo studio

Il circolo delle quinte: Un po’ di teoria

Come usare il circolo delle quinte

Chord Grill: ripetizione degli accordi e scale

Chord Voicing Drills

Root movement Drill

“Flashchord” Drill

Chords GRILL: Suona l’accordo enarmonico corrispondente

Accordi

Scale

Sostituzioni tecniche

Consigli per lo studio

Ringraziamenti

CH.I.S. Books Collection

Biografia

F.E.L.A. Notes : Virtual Lever Practice

Pedal Pad

 

Pedal Pad senza sfondo.png

Now is Available click on SHOP

to discover the link to order it!

or direct link click on: 

http://www.commusicenter.com/product/pedal-pad/

Or on the Facebook Page Pedal Pad 

What is the PedalPad?

Invention of the didactic product of Vanessa D’Avers and

realization by CoMMusic Fab Lab Association – Pedal Pad (c) 

 

The memorization of the combinations I had devised was more developed and without thoughts of ruining the mechanisms of the harp using the PEDAL PAD. I started to get the idea when I saw my husband practicing with the snare pad, so I was automatically wanting to do the same thing but with a light pedal to carry everywhere and learning to finally have no more worries, to study without thoughts, scales chords , to try out the harmonic combinations of the new arrangements, etc. at various times I did not have a pedal harp, so I asked my father to build my PedalPad to practice.

In practice, the pedal PAD is a silent pedal that is not connected to a tailpiece, it is a real simulator, which allows the practice and the exercise of the movements of the pedals without the aid of a real harp. It is useful both to memorize but also to avoid using these didactic practices to wear the internal mechanics of the instrument too quickly.

I personally use it to study for demonstrations of exercises, during seminars because while a student is practicing with the harp is the best way to show the combinations or to test them without moving or without having two harps available. It was also useful to explain to composers and arrangers the mechanism of a harp, some classes use it and feel comfortable manipulating a pedal pad, rather than pushing a pedal of a harp feeling in awe because it is an expensive and not immediate instrument like a piano.

 

How to learn to develop the potential of this educational tool?

All the informations and exercises to use the pedal pad are available in F.E.P.A. technique Fast Enharmony for Pedal Harp.
A method that presents three increasing levels of difficulty that train harpists, composers and arrangers in all musical genres to orient themselves among the thousand harmonic possibilities offered by the pedal harp.

Pedal Pad – Didactic tool for harpists, composers and arrangers

It’s a innovative tool to learn difficult passages of traditional study without ruin the real pedal harp and to learn the harmony on the pedal harp.

(F.E.P.A. Technique Fast Enharmony for pedal harp –  Book associated to the use of the Pedal Pad)

Discover the price and order it here:  http://www.commusicenter.com/product/pedal-pad

The total price is for the pedal pad is inclused the international World shipping .

The pedal pad is handmade product on commission, so after your order payed and your comunication for email, the production will take up to 30 days.

With the pedal pad you will have a self-maintenance kit with the relative technical explanation. The pedalpad does not need an external technician to regulate it.

Content of order:

1 International Shipping

1 Pedal Pad

1 self-maintenance kit

1 relative technical explanation

1 choose your favorite color

1 Book F.E.P.A. Technique Fast Enharmony for Pedal Harp 

Logo_2 C brown

La Pedal Pad è disponibile clicca sulla pagina  SHOP

o sulla pagina Facebook Pedal Pad

Cos’è la PedalPad ?

Invention of the didactic product and realization of Vanessa D’Aversa – Pedal Pad (c)

La memorizzazione delle combinazioni che avevo ideato si è sviluppata maggiormente e senza pensieri di rovinare i meccanismi dell’arpa usando la PEDAL PAD. Iniziai ad avere l’idea quando vedevo mio marito esercitarsi con il pad del rullante, perciò mi venne automatico voler fare la stessa cosa ma con una pedaliera leggera da trasportare ovunque ed imparando così finalmente non avere più preoccupazioni, per studiare senza pensieri, scale accordi, per provare le combinazioni armoniche dei nuovi arrangiamenti ecc.  in vari momenti non avevo a disposizione un’arpa a pedali, chiesi quindi a mio padre di costruirmi la mia PedalPad per esercitarmi.

In pratica la pedal PAD è una pedaliera muta che non è collegata ad una cordiera, è un simulatore reale, che permettere la pratica e l’esercitazione dei movimenti dei pedali senza l’ausilio di un’arpa reale. È utile sia per memorizzare ma anche per evitare con queste pratiche didattiche usurino troppo velocemente le meccaniche interne dello strumento.

Io personalmente, la utilizzo per studiare per fare dimostrazioni degli esercizi, durante i seminari perché mentre un allievo si esercita con l’arpa è il miglior modo di far vedere le combinazioni o farle testare senza muoversi o senza avere due arpe disponibili. È stata utile anche per spiegare a compositori ed arrangiatori il meccanismo di un’arpa, alcune classi la utilizzano e si sentono a loro agio manipolare una pedal pad, piuttosto che spingere un pedale di un arpa sentendosi in soggezione perché è uno strumento costoso e non immediato come un pianoforte.

Come imparare a sviluppare le potenzialità di questo strumento didattico?

Tutte le informazioni e le esercitazioni per utilizzare la pedal pad sono presenti nei libri F.E.P.A. technique Fast enharmony for Pedal Harp nella versione italiana F.E.P.A. Technique – Enarmonia Estemporanea per l’arpa a pedali.
Un metodo che presenta tre livelli crescenti di difficoltà che allenano arpiste, compositori ed arrangiatori in tutti i generi musicali ad orientarsi tra le mille possibilità armoniche offerte dall’arpa a pedali.

 

Pedal Pad – Strumento didattico per arpisti, compositori e arrangiatori

È uno strumento innovativo per imparare passaggi difficili dello studio tradizionale senza rovinare la vera arpa a pedali e imparare l’armonia sull’arpa a pedali.

( F.E.P.A Technique Enarmonia Estemporanea per l’Apra a Pedali – Libro associato all’uso della Pedal Pad)

Scopri il prezzo ed ordina qui: http://www.commusicenter.com/product/pedal-pad

Il prezzo totale è per la pedaliera  è compresa la spedizione internazionale.

La pedaliera è prodotta a mano su commissione, quindi dopo il tuo ordine pagato e la tua comunicazione per e-mail, la produzione richiederà fino a 30 giorni.

Con la pedaliera avrai un kit di auto manutenzione con la relativa spiegazione tecnica. Il PedalPad non ha bisogno di un tecnico esterno per regolarlo.

Contenuto dell’ordine:

1 Spedizione Internazionale

1 Pedal Pad

1 kit di auto-manutenzione

1 spiegazione tecnica relativa

1 scegli il tuo colore preferito

1 libro F.E.P.A. Technique Enarmonia estemporanea per Arpa a Pedali

 

F.E.P.A. Technique – Enarmonia Estemporanea per l’Arpa a Pedali

Uscita libro Feb 2018: Segui le novità sulle pagine Didactic Books e Shop

è possibile ordinare Visita la pagina SHOP

Disponibile da fine Febbraio

TO BUY ONLINE: 

http://www.commusicenter.com/product/f-e-p-a-technique-en-o-it-version

F.E.P.A. Technique

Enarmonia Estemporanea per l’Arpa a Pedali

Per tutti gli arpisti, compositori ed arrangiatori!

Di Vanessa D’Aversa

F.E.P.A. Technique  (Fast Enharmony for Pedal harp), nella versione italiana “Enarmonia Estemporanea per l’Arpa a Pedali”,  è un metodo didattico che nasce dall’applicazione e dalla conoscenza sviluppata prima come studente e poi come insegnante nel rendere più fruibile tutte le possibilità, i segreti e le difficoltà della pedaliera per tutti i generi suonati sull’arpa a pedali.

Questo libro è stato scritto principalmente per tutti gli arpisti (professionisti e non) ma utile anche per compositori ed arrangiatori, che vogliono conoscere in profondità la pedaliera e vogliono ottenere una manualità cosciente dell’armonia sul proprio strumento, trascrivere, comporre brani o improvvisare. Sull’argomento, non è mai stato sviluppato, un chiaro metodo per gli arpisti che li orientasse nei vari generi e per livelli nel sviluppare l’uso della pedaliera per en-armonizzare estemporaneamente.

Esistono pochi trattati teorici sull’enarmonia, impraticabili anche per i compositori classici e ancor più non esistono testi sull’enarmonia applicata utilizzabili nella didattica degli arpisti per risolvere sovrapposizioni di alterazioni estemporaneamente.

È molto importante proporre agli studenti, arpisti, compositori ed arrangiatori, una disciplina pratica e sistematica a livelli crescenti d’interesse che esplori tutte le possibilità armoniche dell’arpa a pedali con consigli d’utilizzo immediati dai linguaggi tradizionali (classico-contemporaneo) fino ad affrontare una prima conoscenza approfondita delle armonie utilizzate nei generi moderni (pop-rock-jazz).

 

fepa technique.PNG

Indice 

Introduzione

Il processo d’apprendimento

Struttura del libro

Per lo studente

Per i Docenti

Notazione specifica per l’arpa

 

I livello Base: F.E.P.A. Technique (Concetti di base di enarmonia)

L’Arpa a Pedali

Descrizione teorica dei pedali nella musica tonale classica e disposizione dei  pedali e delle alterazioni – Tratto da “Arpa moderna” di Lucia Bova

Funzionamento

Arpa a pedali tonale o arpa en-armonica? – Suoni enarmonici o omofoni: L’Arpa a pedali enarmonica

F.E.P.A. technique Enarmonia prime regole

F.E.P.A. technique, associazione e dissociazione settori base

F.E.P.A. technique Pedaliere En-armoniche associate

Virtual pedal practice

Cos’è la PedalPad ?

Lettura enarmonica veloce PRIME ESERCITAZIONI

GRILL notes: trova il pedale enarmonico corrispondente

 

II livello Intermedio: F.E.P.A. technique (Conoscenza en-armonica e melodica della pedaliera dal classico alla musica moderna)

Metronomo per l’esercitazione

Metronomo al tempo giusto

Altri diagrammi per lo studio

Il circolo delle quinte : Un po’ di teoria

Come usare il circolo delle quinte

Chord Grill: ripetizione degli accordi e scale

Chord Voicing Drills

Root movement Drill

“Flashchord” Drill

Chords GRILL: Suona l’accordo enarmonico corrispondente

Pedaliere applicate ad: intervalli, scale ed accordi, triadi e quadriadi

Accordi  e scale sull’arpa a pedali

Consigli per lo studio

Intervalli

Associazione dei pedali agli  intervalli

Accordi

Scale

La scala maggiore e loro modi

Scala minore naturale

La scala minore melodica e i suoi modi

Maggiore pentatonica

MINORE PENTATONICA

SCALA BLUES

Scale speciali:

Scala cromatica

Scala di toni

Scala di toni/semitoni W/H

Scala di semitoni/toni H/W

 

III Livello Avanzato – F.E.P.A. Technique (Conoscenza en-armonica avanzata per affrontare con autonomia ed indipendenza la musica)

Pedal tab Gliss

Hybrid pedals sui modelli di progressioni armoniche complesse

Sostituzioni tecniche

Trasporto

Consigli e Avvertenze: per gli arpisti che si avvicinano allo studio del jazz

Progressioni armoniche jazz II-V-I e per terze e diminuiti

Le principali progressioni per lo studio

Progressioni cromatiche con diminuiti

tecniche d’improvvisazione

Walking bass

Obbligato

Conclusione

Ringraziamenti

Biografia

Bibliografia

F.E.P.A. Appunti: Virtual Pedal Practice

 

 

F.E.P.A. Technique – Fast EnHarmony for Pedal Harp

Exit Feb 2018:  Follow the news and the price on the pages Didactic Books and Shop 

TO BUY ONLINE: 

http://www.commusicenter.com/product/f-e-p-a-technique-en-o-it-version

F.E.P.A. Technique

Fast EnHarmony for Pedal Harp

For all pedal Harpist, composers and arrangers!

by Vanessa D’Aversa

 

F.E.P.A. technique (Fast Enharmony for Pedal hArp) is a book of Technique to the fast enharmony for pedal harp, born from the application and knowledge developed first as a student and then as a teacher in making more usable, all the possibilities, secrets and difficulty, of the pedal board, for all the genres played on the pedal harp.

This book was written mainly for all harpists (professionals and not) that want to keep a conscious manual of harmony on their instrument, transcribe, compose songs or improvise but also useful for composers and arrangers, who want to know in depth the pedal board. On the subject, it has never been developed, a clear method for harpists to orient them in various genres and levels in developing the use of the pedal board to en-harmonize extemporaneously.

There are few theoretical treatises on enharmony, impracticable even for classical composers and even more there are no texts on applied harmony used in the teaching of harpists to resolve overlaps of alterations extemporaneously.

It is very important to propose to students, harpists, composers and arrangers, a practical and systematic discipline at increasing levels of interest that explore all the harmonic possibilities of pedal harp with tips for immediate use from traditional languages (classic-contemporary) up to to face a first in-depth knowledge of the harmonies used in modern genres (pop-rock-jazz).

fepa technique

Index

 Introduction

The learning process

Structure of the book

For the student

For the Teacher

Specific F.E.P.A. notation for the harp

 

I level: FEPA Basic (Basic concepts of enharmony)

Pedal Harp: Theoretical description of the pedals in classical tonal music and arrangement of the pedals and alterations. From the book “Arpa Moderna” by Lucia Bova

Functioning

The enharmonic or diatonic pedal Harp?

Enharmonic sounds or homophones: The En-harmonic Pedal Harp

En-harmony first rules F.E.P.A. technique

En-harmonic pedals associated F.E.P.A. technique

Virtual Pedal Practice

What is the PedalPad?

Fast enharmonic reading: first exercises

GRILL notes: find the corresponding enharmonic pedal

 

II level: FEPA Intermediate (en-harmonic and melodic knowledge of the pedals from classical to modern music)

Metronome for exercise

Pedalize at the right time

the other diagrams for the study

The circle of the fifths: A little theory

How to use the circle of fifths

Chord Grill: repetition of chords and scales

Chord Voicing Drills

Root movement Drill

“Flashchord” Drill

Chords GRILL: Play the corresponding enharmonic chord

Pedals applied to: intervals, scales and chords, triads and quadriads

Chords and scales on the pedal harp

Advice for the study

Intervals

Chords

The major scale and their modes

Association of scales fingering at intervals

Natural minor scale

The melodic minor scale and its modes

Major pentatonic

MINOR PENTATONIC

Scale Blues

Special scales:

Chromatic scale

Scale of tones

Scale of tones / semitones W / H

Semitone scale / H / W tones

 

III Level: F.E.P.A. Advanced

Pedal tab Gliss

Hybrid pedals on models of complex harmonic progressions

Technical substitutions

Transport

Tips and Warnings: for harpists who approach the study of jazz

Jazz II-V-I harmonic progressions and for third and diminished

Main progressions for study

Chromatic progressions with diminished

Improvisation techniques

Walking bass

Linear improvisation (in- and out-line) targeting, Chromatic approach

Accompaniment: Comping

Obliged

Conclusion

Acknowledgments

Biography

Biblioghaphy

F.E.P.A. Notes : Virtual Pedal Practice